Vaso: Carrieri

Vaso: Leverone

 
LA CERAMICA D’ARTE DI ALBISSOLA A SANTA TERESA GALLURA

Mostra curata dall'Arch. Roberto Giannotti - Comune di Albissola Marina - Comune di Santa Teresa Gallura - 


La "Scuola di Albissola" nell’arte contemporanea

"La ceramica di Albissola a Santa Teresa Gallura" è il titolo di una grande mostra collettiva di ceramica d’arte contemporanea che si terrà nel Porticciolo turistico di Santa Teresa Gallura dal 5 luglio al 7 settembre 2003. L’iniziativa, si compone di oltre 70 opere di altrettanti artisti italiani e stranieri suddivise tra l’esposizione all’aperto sulle banchine del porto e l’allestimento presso il Centro Taphros, che testimoniano l’opera degli artisti che oggi vivono e frequentano Albissola nell’ambito della ceramica d’arte contemporanea. 

Questo importante gemellaggio culturale tra Liguria e Sardegna è organizzato dal Comune di Albissola Marina, cittadina della Riviera Ligure di antichissima tradizione ceramica in provincia di Savona, e dal Comune di Santa Teresa Gallura. Stefano Parodi, sindaco di Albissola Marina, e Nino Nicoli, Sindaco di Santa Teresa Gallura, hanno fortemente voluto questa iniziativa che lega le due cittadine del Mediterraneo sotto il profilo storico e culturale.

Le opere sono state realizzate realizzate dai grandi maestri contemporanei che frequentano Albissola Marina, sul tema "Il Vento e il Mare", note peculiari dello splendido paesaggio mediterraneo della costa sarda. Albissola Marina vanta infatti una tradizione plurisecolare nella ceramica, mantenuta viva ancora oggi dalla presenza di numerose botteghe e di molti artisti di fama internazionale che qui sono nati o hanno deciso di venire a vivere, dando vita nel corso dei decenni a quella che oggi possiamo chiamare "Scuola di Albissola".

Le fabbriche che hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa con grandissimo impegno ed entusiasmo sono la Ceramiche San Giorgio di Albissola Marina, le Ceramiche Pierluca di Albissola Marina, la Casa Fabbrica Museo Giuseppe Mazzotti 1903 di Albissola Marina e le Ceramiche Ernan Design di Albisola Superiore. Giovanni Poggi (Ceramiche San Giorgio), Dario Bevilacqua (Pierluca) Tullio Mazzotti (Casa Fabbrica Museo Giuseppe Mazzotti 1903) e Tino Canepa (Ceramiche Ernan Design) loro stessi in prima persona e con le loro maestranze hanno lavorato davvero duramente: a loro va il ringraziamento dell’organizzazione e mio personale, essendo stato compreso l’impegno comune per valorizzare la ceramica di Albissola nonostante le molteplici difficoltà logistiche e tecniche.

Sin dagli inizi del XX secolo sono confluiti ad Albissola i più grandi interpreti dell’arte contemporanea, interessati a sperimentare le loro espressioni artistiche nella magia dell’argilla, degli smalti e del gran fuoco, si pensi al Secondo Futurismo o allo Spazialismo degli anni ’50, o a nomi quali Arturo Martini, Lucio Fontana, Lam, Jorn, Vandercam, potendo sempre contare sulla collaborazione e l’accoglienza degli artigiani ceramisti albisolesi. Tornando indietro nel tempo, alcune rare foto d’epoca raccontano quando gli ultimi antichi leudi, magnifiche imbarcazioni a vela, trasportavano ancora pignatte e ceramiche caricate direttamente sulla spiaggia di Albissola verso le coste sarde a testimonianza di un rapporto vivo e costante nel tempo, rafforzato in età moderna dai grandi artisti contemporanei sardi che hanno vissuto ad Albissola come Porcù e Sassu, che motivano ancora di più questo gemellaggio culturale.

Nella Torre Spagnola, sempre a Santa Teresa Gallura, verrà allestita una mostra con 10 splendidi bronzi di Mario Porcù, grazie alla disponibilità della figlia, Donatella Porcù. Le opere saranno esposte nella sala circolare della torre, proprio sotto il terrazzamento dal quale si gode una vista spettacolare su tutta la costa della Gallura e sulla Corsica. Nell’ambito dell’intera manifestazione si terranno numerosi eventi legati al folklore e ai prodotti enogastronomici delle due cittadine, nonché ulteriori iniziative in campo ceramico nell’ambito di un progetto complessivo che interessa la cultura del Mediterraneo.

L’intera mostra verrà poi trasferita ad Albissola Marina nel 2004, dove a sua volta Santa Teresa Gallura presenterà le sue peculiarità culturali, folkloristiche ed enogastronomiche per rafforzare il legame con Albissola Marina con un evento culturale di grande respiro. 

Liguria e Sardegna mettono in piedi un eccezionale momento di incontro nel nome della cultura che unisce tutti i popoli del Mediterraneo. L’arte ritorna alla natura più selvaggia, alle brezze che si respirano dalla Torre Spagnola guardando a viso aperto l’infinità del mare e dell’orizzonte, ai venti di Capo Testa, alle atmosfere delle Bocche di Bonifacio che fronteggiano Santa Teresa Gallura, al blu intenso di questo Mediterraneo nel quale si specchiano oggi le opere degli artisti di Albissola e dove una volta le bianche vele dei leudi trasportavano le loro ceramiche nel silenzio del vento. L’arte a Santa Teresa Gallura ha già trovato una grandissima interprete in Maria Scanu, che ha lasciato impresso nel marmo il suo segno di artista importante e che oggi aggiunge nel suo bagaglio di esperienze quella della ceramica, unendosi agli artisti albisolesi.

Le ceramiche di Albisola si lasciano carezzare dal vento e dal sole di Santa Teresa, e ci ricordano che..come il sole colora i fiori, l’arte colora la vita.

ELENCO ARTISTI



Torna su

www.albissola.com